lunedì 30 maggio 2011

Buona manutenzione del territorio /1

Ci interessa evidenziare, oltre alle cose che non vanno.., anche gli esempi positivi di buona manutenzione del nostro fragile territorio!

Forse pochi esempi, rari e spesso non attuali, ma sicuramente ESEMPI DA IMITARE.

Ecco il primo, siamo a Vezzolacca, Valtolla, Comune di Vernasca. L'oggetto di interesse di oggi è il Rio dei Cavalli.
Casualmente, facendo un giro a piedi fuori dai consueti percorsi, ci siamo imbattuti in queste meravigliose opere di ingegneria naturalistica, splendide briglie in legname e pietrame!

Da alcune informazioni raccolte in zona queste opere risalirebbero a molti anni fa, probabilmente agli anni '60-'70...

Cinquant'anni e non si vedono!!
Veramente un esempio da seguire per la sistemazione dei nostri corsi d'acqua minori, basso impatto, basta cemento e interventi funzionali e possibili in molte realtà locali. Occorre sottolineare che i materiali "da costruzione" sono reperibili sul posto e a costi praticamente nulli o comunque estremamente contenuti.. pietre già presenti in alveo e legname disponibile in quantità nei boschi della Valtolla! Boschi che soffrono anch'essi di poca manutenzione e scarso utilizzo. 

Perché non tentare di sanare un problema con l'altro..?? Perché non utilizzare la necessità di una revisione del bosco per avere materiale per realizzare briglie a basso impatto e diminuire il dissesto idrogeologico a piccola scala?

E infine, una domanda provocatoria: perché non iniziare a fare interventi come questi che richiedono un po' più mano d'opera? In tempi di scarse opportunità lavorative come gli attuali, non potrebbero opere modeste e diffuse essere un "toccasana" e impegnare un po' di giovani residenti della valle sotto la guida di chi quelle briglie le ha fatte 50 anni or sono? 

Anche questa sarebbe un'occasione per tramandare storia e tradizioni! Prima di perderle definitivamente..